ParliamoneOra - La conoscenza come antidoto alle fake news

  • Cos'è

    PCTO - Blended (presenza e online)

  • A chi è rivolto

    1° Edizione: max 25 studenti - 2° Edizione: max 25 studenti

  • A cosa serve

    Talk, laboratori sociali e discussione di casi di pseudoscienza

  • Quando

    Da ottobre 2021 a maggio 2022 - TOT: 50 ore

Dipartimento/Struttura di Ateneo che eroga l'iniziativa 

Scienze statistiche "Paolo Fortunati" - STAT

Modalità di erogazione

Blended (online e presenza).

Sede 

Il progetto si svolgerà online, mentre la parte laboratoriale verrà svolta dagli studenti a scuola. Gli incontri si terranno su Piattaforma Teams. 

Descrizione del Progetto 

Lo strumento più efficace per orientarsi nella contemporaneità è rappresentato dalla conoscenza declinata rigorosamente in tutti i suoi ambiti in modo da sviluppare nei giovani quel pensiero critico che permetterà loro di difendersi da manipolazioni, fake news e bufale.
Il progetto PCTO proposto dall’associazione ParliamoneOra di docenti UniBo intende riportare l’attenzione proprio sulla centralità dello studio e della conoscenza attraverso talk di esperti, laboratori sociali e discussione di casi di pseudoscienza.

Attività da svolgere durante l’esperienza

I FASE - Modulo di accoglienza2 ore - Ufficio ASL/PCTO - "Sistema e offerta formativa Unibo, competenze trasversali e laboratori sulle professioni."

II FASE - Inspirational talk  tenuti da docenti PO per promuovere il dibattito tra gli studenti coinvolti.

  • 2 ore - Cosenza, Paolucci - Pseudo-scienza al tempo dei social;
  • 2 ore - Gori, Zambelli - Fake news: dai complotti ai vaccini;
  • 2 ore - Ghiselli, Lenci - La scienza è cultura?;
  • 2 ore - Iannucci - Vero e falso tra i classici antichi e il Web;
  • 2 ore - Ferrari, Mandrioli, Mercolini, Protti - Guardie e ladri nel doping;
  • 2 ore - Casolari - Aspetti legali delle fake news;
  • 2 ore - Guerra - Usiamo la logica;
  • 2 ore - Docente di scuola superiore - Gli studenti potranno poi approfondire individualmente o in gruppo alcuni esempi di fake news apparse sui social per acquisire consapevolezza sull’importanza di una corretta diffusione dell’informazione.

 III FASE - Costruzione di un questionario volto a verificare le competenze degli studenti nel distinguere conoscenza e pseudo-conoscenza.

  • 4 ore - Cocchi, Drudi - Spiegazione di nozioni di base per la costruzione di un questionario (tipo Google moduli);
  • 3 ore - Docente di Scuola Superiore - Gli studenti procederanno in gruppo alla predisposizione del questionario valorizzando quello che hanno appreso e anche seguendo i loro approfondimenti in aula. 

IV FASE - Somministrazione del questionario agli studenti della scuola di appartenenza in modalità online, favorendone una migliore diffusione - 2 ore - Docente di Scuola Superiore - Gli studenti dovranno quindi somministrare il questionario sulla diffusione delle fake news agli studenti della loro scuola.

V FASEIncontro di supervisione - 1 ora - Cocchi, Drudi - Valutazione del questionario predisposto dal gruppo classe

VI FASE - Analisi dettagliata delle risposte.

  • 4 ore - Cocchi, Drudi - Verranno fornite alcune nozioni di base di statistica per poter effettuare le analisi (Excel: tabelle, grafici, misure di sintesi; Powerpoint o altro) e organizzare la presentazione: obiettivo, analisi del campione, principali risultati, considerazioni. 
  • 6 ore - docente di Scuola Superiore - Successivamente, gli studenti effettueranno l’analisi dei risultati in gruppo creando tabelle e grafici, analisi che verrà visionata da un docente PO.

VII FASEAnalisi dei risultati dell’indagine - 1 ora - Cocchi, Drudi.

VIII FASE - Elaborazione della presentazione dei risultati dell’indagine effettuata - 6 ore - Docente di Scuola Superiore - In questa fase si predisporrà una sintesi dei risultati principali dell’indagine da presentare in un evento presso la scuola, alla presenza di uno dei docenti PO coinvolti.

IX FASE - Incontro di supervisione - 1 ora - Cocchi, Drudi - Verifica dei contenuti della presentazione

X FASE - Evento di presentazione dell’indagine presso la scuola - 1 ora - Tutor PO, Docente di Scuola Superiore.

XI FASE - Valutazione dell’esperienza - 2 ore - Ufficio ASL/PCTO - Somministrazione di un questionario per la valutazione dell’esperienza vissuta dalle ragazze e dai ragazzi

Obblighi dello studente

- svolgere le attività definite dal programma secondo le indicazioni fornitegli dai tutor

- rispettare le norme vigenti in materie di igiene, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro applicate dalla struttura ospitante;

- mantenere la necessaria riservatezza per quanto attiene a dati, informazioni o conoscenze in merito ai processi interni,

acquisiti durante lo svolgimento dell’esperienza

- compilare il questionario di valutazione dell'esperienza predisposto all'Università

- rispettare gli obblighi riportati all’art. 4 della convenzione unica di ateneo

 

Obblighi del soggetto ospitante

• Il Soggetto ospitante favorirà l'esperienza nell'ambiente di lavoro attraverso la messa a disposizione di attrezzature, reparti

e servizi, l'illustrazione delle tecnologie esistenti, dell'assetto organizzativo e dei processi gestionali

• Il soggetto ospitante si impegna a non utilizzare lo studente PCTO in attività non coerenti con gli obiettivi del

percorso esplicitati nel progetto.

Candidatura Scuole Superiori 

Il progetto è già completo e non è più possibile candidarsi.

Per informazioni su prossime edizioni: alternanza.scuolalavoro@unibo.it   

 

Contatti

TUTOR DIDATTICO/REFERENTE SCIENTIFICO - PROF.SSA MARIA LETIZIA GUERRA

UFFICIO ASL/PCTO

Scrivi una mail

Iscriviti alle singole attività e segui le istruzioni per ottenere il giustificativo